×

Estetica dei denti

estetica dentale, sbiancare i denti

Denti gialli, denti scuri

I denti gialli spesso provocano un imbarazzo alla persona nella relazione con le altre persone visto che rendono una sgradevole estetica e armonia del sorriso, incidendo negativamente sull'immagine generale della persona. Il sorriso, come è ben noto, è una delle primissime cose che balza agli occhi quando si comunica. In queste circostanze, avere i denti gialli non è di certo una cosa positiva mentre i denti bianchi e sani valorizzano l'aspetto della persona, rendendo l'idea di una persona ordinata e pulita. Comunque, bisogna sapere che avere i denti gialli o di un colore più scuro rispetto al tanto desiderato colore bianco non è sempre sinonimo di scarsa igiene orale. L'ingiallimento dei denti riconosce numerose possibili cause d'origine, che non sempre sono facilmente individuabili. Per esempio, i pigmenti contenuti in alcuni alimenti o bibite possono fissarsi negli strati superficiali dello smalto dentale e a volte anche spingersi in profondità sino alla dentina. E non solo gli alimenti: una delle frequenti cause di denti gialli è il fumo di sigaretta: l'accostamento "denti gialli-fumatore" è oramai diventata una cosa che si nota universalmente.
L'ingiallimento dei denti può essere conseguenza di depositi di placca e tartaro oppure anche di processi cariogeni. Per questo motivo, ricordiamo che una scorretta e/o irregolare igiene orale, oltre a favorire la formazione di malattie dentarie come la carie, può anche essere causa di denti gialli.
Ricordiamo inoltre che l'avanzamento dell'età favorisce un'alterazione cromatica dei denti arrivando persino ad un colore marroncino. Ad ogni modo, bisogna dire che il colore dei denti è anche geneticamente predisposto.
Per prevenite i denti gialli bisogna evitare l'alimentazione ricca di caffè, liquirizia, bibite colorate e caramelle gommose come anche il fumo. Quando non si riesce a farne a meno, dopo aver assunto questi alimenti o bibite, si consiglia di ricorrere al dentifricio e allo spazzolino.
L'abitudine di fumare dovrebbe essere eliminata e non solo per motivi di denti gialli ma anche per molti altri motivi importanti per la salute.
Per la prevenzione dei denti gialli, si raccomanda sempre un'accurata igiene dentale regolare e di ogni giorno utilizzando il spazzolino e dentifricio almeno due volte al giorno come anche il filo interdentale, almeno una volta al giorno come anche la pulizia professionale dal dentista ogni 6 mesi.
Nella nostra clinica offriamo oltre alla pulizia classica con l'ultrasuono (sistema Cavitron) per togliere il tartaro
anche una pulizia con sabbiatura (sistema Air floss) che va a togliere dalla superficie dentale dei depositi di placca e tartaro che influiscono notevolmente al colore dei denti.

Sbiancamento denti

Anche se disponiamo del più potente laser odontoiatrico (FOTONA Er:YAG e Nd:YAG) non utilizziamo questo per lo sbiancamento dentale. Molte cliniche propongono il laser come sistema, spesso disponendo solo del poco potente laser (laser a diodi) ma da quanto noi abbiamo potuto vedere, il metodo di sbiancamento con mascherine personalizzate offre i migliori risultati e sopratutto la possibilità al paziente di ripetere la procedura dopo 6-12 mesi, senza affrontare nuove spese dal dentista.
Il metodo con la mascherina personalizzata prevede di venire in clinica dove prima di tutto sarà (incluso nel prezzo) fatta la igiene orale professionale (ablazione tartaro e sabbiatura). Vengono prese le impronte e preparata la mascherina personalizzata che viene consegnata al paziente assieme al gel sbiancante. Il paziente poi, per c.a. 2 settimane deve alla sera, prima d'andare a letto mettere nella mascherina un piccolo quantitativo di gel sbiancante (di bassa concentrazione), indossare la mascherina durante la notte e poi, alla mattina toglierla. La mascherina non da fastidio per dormire, dato che è molto sottile.
Con questo metodo i denti pian piano diventano più bianchi e dato che si utilizza il gel di bassa concentrazione, non si rischia la forte sensibilizzazione dentale. In alternativa, anzi che dare al paziente il gel (la mascherina sempre gli viene consegnata) possiamo subito posizionare la mascherina al paziente con il gel di alta concentrazione, per ottenere un effetto sbiancante veloce. Questo metodo si può fare ma preferiamo non farlo dato che la possibilità di sensibilizzazione dentale è molto più alta.
Il vantaggio di questo metodo sbiancante è il fatto che, dato che dopo 6-12 mesi i denti tendono a ritornare del colore originario, il paziente può ripetere la procedura senza dovere venire nuovamente in studio. Acquistando un nuovo quantitativo di gel sbiancante (disponibile in alcune farmacie ma anche tramite internet), ripete la procedura per 1-2 settimane, senza dovere venire dal dentista. Dal dentista può eventualmente andare solo per fare la pulizia professionale (ablazione tartaro e sabbiatura) che comunque rientra nelle procedure che si dovrebbero fare 1-2 volte all'anno.

devitalizzazione dentaria, cura canalare, cura endodontica